Etruria, Festival dell’Espressività, Prima Edizione


Locandina ArcosDa lunedì 23 luglio a martedì 31 luglio 2018 si terrà presso gli spazi delle ex scuderie farnesiane di Capodimonte (Viterbo), sul lago di Bolsena, una manifestazione legata alle arti visuali in cui saranno presenti autori contemporanei di varia estrazione e rappresentanti di varie tendenze. Larga parte dell’iniziativa è dedicata al linguaggio fotografico che sempre più anche in Italia ha acquisito un proprio spazio significativo nel panorama dell’arte e della cultura. Il contatto diretto con il mondo della natura attraverso la veduta e il paesaggio viene espresso dalle pennellate cromatiche di Nicola Amato, fotografo di vasta esperienza professionale, con particolare riferimento ai luoghi della Puglia divenute icone attraverso collane di pubblicazioni specializzate dedicate a tale Regione. Si passa poi alle interpretazioni della natura dell’inglese Patrick Nicholas in cui i luoghi, i boschi e le acque che caratterizzano il territorio della Tuscia si integrano con l’elemento femminile, ricreando scenari con emblematiche presenze in contesti mimetici dal sapore ironico. Dalle riprese esterne a quelle in interno, si individua nel lavoro di Alessandro Cirillo (Genos) la capacità poetica di rendere intimo l’oggetto fotografato attraverso l’uso narrativo del medium fotografico; così come nelle fotografie di Andrea Baczynski nelle quali il tema della casa abbandonata induce nel fruitore uno sguardo psicologico verso il proprio mondo interiore. Secondo una tendenza contemporanea basata sul trattamento dell’immagine alle costruzioni della serie di Bruno Paolo Benedetti dove linee e campiture cromatiche si intersecano in movimenti, moduli, ripercussioni ritmiche che richiamano il mondo dei frattali. Ancora poi il lavoro formale a colori di Samanta Sollima dedicato al tema delle ballerine in contesti tradizionali di vita quotidiana e di natura. Infine si approda alle vena dell’illusione, dell’ironia e del non senso che le opere scultoree di Francesco Granito rimandano esposte insieme alle criptiche installazioni di Rosemarie Sansonetti nelle quali il peso del materiale si alleggerisce nella forma espressiva facendo emergere così l’abilità tecnica nella rappresentazione concettuale. Un cenno a parte per l’opera site specific tutta da scoprire dell’artista Mara van Wees esponente della così detta arte povera già presente sul territorio della Tuscia con i propri lavori.

DAL 23 AL 31 LUGLIO

ETRURIA, FESTIVAL DELL’ESPRESSIVITÀ Ia EDIZIONE

https://etruriafestivalespressivita.wordpress.com/

 

PRESSO LE EX SCUDERIE FARNESIANE CAPODIMONTE (VT)

VIA REGINA MARGHERITA, 01010

https://museocapodimonte.com

 

INGRESSO GRATUITO

APERTURA AL PUBBLICO DALLE 16,00 ALLE 19,00

 

SPONSOR UFFICIALE  DEL FESTIVAL:

“CASA D’ASTE BABUINO ROMA”

http://www.astebabuino.it/Home.html

 

L’organizzazione del festival è a cura dell’Assocazione A.R.Co.S.

https://associazionearcos.wordpress.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...