Benvenuti nel Museo della Navigazione nelle Acque Interne


ENGLISH VERSION united_kingdom_640

Benvenuti nel Museo della Navigazione nelle Acque Interne (MNAI), uno dei pochissimi musei italiani dedicati alla navigazione nelle acque interne e alle culture e tradizioni relative alle acque dolci e interne dell’Italia centrale.

Progettato all’interno dell’ex Mattatoio comunale, il museo è di proprietà del Comune di Capodimonte.

La storia raccontata dal MNAI parte da lontano, dall’età del bronzo, epoca cui risale il reperto più antico conservato nel museo: una preziosa piroga monòssila rinvenuta nel lago di Bolsena nel 1989, ricavata da unico tronco di faggio della lunghezza di 6,16 m.

Da questo archetipo preistorico, il racconto prosegue illustrando secoli di usi, tradizioni e tecnologie nel settore navale delle acque interne. Dalle prime rudimentali imbarcazioni, infatti, in primo luogo la zattera e poi, in parte, la piroga monòssila, derivano le barche tradizionali italiane, tra le quali la “barkka” del lago di Bolsena, la tipica barca da pesca usata in queste zone almeno fin dall’epoca medievale, ritenuta, come la barca del lago Trasimeno, di probabile derivazione dalla zattera, e la “naue” dal lago di Posta Fibreno, la cui struttura longitudinale e l’assenza di strutture portanti di un certo rilievo, indicano l’origine dalle imbarcazioni monòssile.

Entrambi questi tipi di natanti sono esposti presso il Museo della Navigazione di Capodimonte insieme alla barca tradizionale da pesca del lago di Bracciano, e ad un modello di “Sabatina”, una barca a vela creata negli anni Trenta per le gare veliche sul lago di Bracciano

Oltre alle autentiche barche tradizionali, da pesca e da diporto, esposte nel museo, la storia della navigazione è raccontata anche attraverso l’esposizione di sette modellini, realizzati da Carlo Brignola, suddivisi in ordine cronologico, dall’età etrusca e romana all’età moderna, riferiti all’Italia centrale, e da altri sette modellini, donati dall’illustre studioso di Archeologia e Architettura navale, Marco Bonino, che ripercorrono altre tappe ed altre aree geografiche della storia della navigazione.

Completa l’esposizione una interessante raccolta etnografica dedicata alla pesca e alla vita dei pescatori.

Servizi:

  • Parcheggio a pagamento accanto al museo
  • Visite guidate
  • Free Wi-Fi. Un’area per l’accesso gratuito a Internet è a disposizione dei nostri Visitatori all’interno del museo.
  • Bookshop
  • Fasciatoio
  • Bagno per disabili
  • Area gioco per i bambini
  • I Visitatori possono scattare fotografie ricordo all’interno del museo durante la loro visita. Non è consentito l’uso di luci addizionali e cavalletto.
  • All’ingresso del museo sono disponibili gratuitamente guide, brochures e altro materiale turistico

Tutti i bambini al di sotto dei 12 anni che visiteranno il museo accompagnati dai loro genitori riceveranno in omaggio un quaderno didattico.

SCARICA QUI GRATUITAMENTE LA TUA GUIDA DEL MUSEO PER I-PHONE E I-PAD

Facciata MNAI
Museo della Navigazione nelle Acque Interne – MNAI

VISITE GUIDATE CON IL DIRETTORE

Chi desidera può prenotare una speciale visita guidata condotta dal Direttore, aperta a singoli visitatori e a piccoli gruppi, al costo del biglietto ordinario, chiamando con almeno 48 ore di anticipo il numero 339-1364151 o compilando il seguente modulo:

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...