Progetto Bisenzio 2017: il laboratorio didattico per le scuole


Anche quest’anno alla conclusione della campagna di ricognizione archeologica del Progetto “Bisenzio”, ideato e diretto dall’archeologo italiano Andrea Babbi, ricercatore del Römisch-Germanisches Zentralmuseum, sono state realizzate due laboratori didattici per gli alunni della quinta della Scuola primaria “Umberto Pannucci” di Capodimonte, e la prima media della Scuola secondaria inferiore di Marta.

Gli studenti sono stati accolti presso il Museo della Navigazione nelle Acque Interne di Capodimonte, il 25 e il 26 settembre scorso.

Il progetto didattico, ideato dalla Dott.ssa Veliana Olivieri, archeologa ed educatrice, e dal Dott. Babbi, ha coinvolto attivamente i ragazzi, facendo loro indossare, per qualche ora, i panni degli “archeologi”. Dopo l’accurata introduzione di Andrea Babbi, gli studenti, utilizzando planimetrie, cartine e fotografie, hanno avuto il compito di individuare i siti archeologici presenti nel territorio, riconoscendoli in base alla loro collocazione geografica e al quadro cronologico offerto dai materiali archeologici rinvenuti in ciascun sito. Gli alunni hanno acquisito immediatamente il metodo e lo hanno applicato con facilità e sicurezza, lavorando suddivisi in piccoli gruppi. Al termine del laboratorio, ogni gruppo ha esposto una piccola relazione conclusiva al resto della classe.

I piccoli “dottori” (con questo titolo Andrea si rivolgeva loro per farli sentire davvero archeologi) hanno svolto un ottimo lavoro con la guida del Dott. Babbi e la collaborazione fattiva delle loro insegnanti, Maria Chiara Pesci (Scuola Elementare di Capodimonte), Lucilla Scipioni e Rosella Ovidi (Scuola Media di Marta), coadiuvati nella prima giornata dalla Prof.ssa Rosella Di Stefano, nella seconda giornata dalle Dott.sse Francesca Ferri e Laura Patara, e dal Dott. Stefano Costantini.

Entrambe le mattinate si sono concluse con la visita alle sale espositive del Museo della Navigazione, dove i ragazzi hanno potuto ammirare la piroga da Punta Calcino.

Come direttrice del MNAI sono molto felice di accogliere iniziative didattiche di grande qualità, come il progetto della Dott.ssa Olivieri e del Dott. Babbi, che rappresentano un’occasione unica, per i nostri ragazzi, di apprendimento e di rafforzamento del legame con il loro territorio. Fra tante rappresentazioni fantasiose, intriganti, ma purtroppo fuorvianti del mondo dell’archeologia, la possibilità di avvicinarsi ai metodi corretti della ricerca archeologica risponde perfettamente anche agli obiettivi di ricostruzione ed interpretazione della storia del MNAI, ma soprattutto all’idea che il museo abbia un ruolo didattico e formativo di grande importanza e che debba essere vissuto come un ambiente vivo. Ciò è possibile solo quando si creano sinergie positive tra i vari attori istituzionali, e possiamo dire con sicurezza che la collaborazione tra il MNAI e il Dott. Babbi, nell’ambito del Progetto Bisenzio, resterà un punto fermo nei programmi scientifici ed educativi del museo.

Il Direttore scientifico del MNAI

Dott.ssa Caterina Pisu

 

Annunci

Ci stiamo preparando alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo


Tutti a pesca al museoIl tema di quest’anno della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo è: “Giochi e gare al museo”.

Il museo della Navigazione ha scelto di giocare con la pesca, tanto praticata nel nostro lago sia dai pescatori professionisti che dai pescatori sportivi.

Impareremo a conoscere le varie specie di pesci che popolano il Lago di Bolsena e poi faremo una divertente gara di pesca al museo! Come? Sarà una sorpresa!

Ascolteremo le storie dei pescatori, impareremo a conoscere i tradizionali metodi di pesca usati localmente e le barche usate dai pescatori.

Infine parleremo di una barca molto speciale vecchia ben tremila anni, custodita proprio qui, nel nostro museo; osserveremo i modellini di barche di epoca etrusca e proveremo a realizzarle anche noi! I modellini realizzati dai bambini resteranno esposti nel Museo della Navigazione per una settimana.

Quando: Domenica 9 ottobre 2016, ore 10,00-12,00 e 15,00-17,00

Dove: Museo della Navigazione nelle Acque Interne, Viale Regina Margherita snc, Capodimonte, VT

Per informazioni e prenotazioni: museo.capodimonte@gmail.com

Le attività sono gratuite.

Tutti a pesca al museo

Le Zebre al Museo della Navigazione per tutta l’estate!


Le specialiste della Didattica Museale di Zebrart.it, questa estate ci regalano sei appuntamenti, dedicati ai bambini dai 4 ai 10 anni, per imparare cose nuove in modo spensierato e divertente! Dopo una giornata al lago, alle 17.30, i bambini e le loro famiglie saranno accolti al Museo della Navigazione dove sono state preparate per loro bellissime attività che scateneranno la fantasia dei bambini. Vi aspettiamo! Ecco, in dettaglio, il programma dei sei appuntamenti. Si parla anche inglese!

Il contributo è di 5 euro a bambino (nessun costo per gli accompagnatori). L’iniziativa si attiva con il raggiungimento di almeno 8 bambini iscritti.

https://www.facebook.com/events/250828945295571/

 

eSTATE con le zebre_programma (1)13434136_10208031127468609_570693382_n

Laboratori didattici al museo


Domani, mercoledì 6 aprile, presso il Museo della Navigazione si svolgerà un laboratorio di pittura rupestre su pietra, nell’ambito delle attività didattiche proposte dai Laboratori di “Nonna Lorella” (Anna Billi). Parteciperà la classe terza della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo “Anna Molinaro” di Montefiascone.

neo-kcOI-U43020345577345DhH-1224x916@Corriere-Web-Sezioni

La St. Thomas’ s International School di Viterbo in visita al Museo della Navigazione nelle Acque Interne


Oggi, 19 gennaio 2016, la classe terza elementare della St. Thomas’ s International School di Viterbo è stata in visita al Museo della Navigazione delle Acque Interne per prendere parte ad una attività didattica organizzata da Anna Billi. Ecco il bellissimo vulcano funzionante che hanno realizzato tutti insieme per ricordare le origini vulcaniche del territorio di Capodimonte!

20160119_121957