Proiezioni di grandi eventi artistici al MNAI nel fine settimana


Due serate di musica al MNAI, il prossimo 2 e 3 dicembre. Si comincia sabato, alle 16.30, con il terzo appuntamento dedicato al Trittico di Puccini. E’ la volta della proiezione dell’Opera “Suor Angelica”, edizione del 2011 della The Royal Opera House diretta da Antonio Pappano, con la regia di Richard Jones. La proiezione dell’Opera sarà introdotta e commentata dalla Dott.ssa Maria Morena Lepri, cantante lirica e docente di canto.

Domenica 3, alle 16.30, proiezione del “concerto danzato” su coreografie di Maurice Béjart, basato sulla musica di Ludwig van Beethoven e sui testi del filosofo Friedrich Nietzsche e del poeta Friedrich von Schiller. Il balletto, rappresentato da Gil Roman a Tokyo per la prima volta nel 2014, ha riunito in scena 250 artisti, tra ballerini, coristi e musicisti, unendo due corpi di ballo, il Béjart Ballet Lausanne e il Tokyo Ballet. Presentazione e commento del Prof. Alberto Pélissier, musicologo.

L’ingresso ad entrambe le proiezioni è libero.

Per informazioni: museo.capodimonte@gmail.com; cell. 3391364151.

Annunci

“Didone ed Enea”, l’opera britannica al Museo della Navigazione


17265215_1843333725935401_1179877505886479684_n

A Capodimonte il Museo della Navigazione apre ancora una volta le sue porte a tutti coloro che desiderano assistere ad un evento di cultura musicale. Sabato 18 marzo, infatti, nell’ambito del ciclo MusicAlMuseo – incontri periodici e note storiche a cura della dott.ssa Maria Morena Lepri – presso la Sala Convegni del Museo della Navigazione di Capodimonte, viale Regina Margherita (lungolago), sarà proiettata l’opera “Didone ed Enea”, un’opera lirica in tre atti, capolavoro assoluto del melodramma britannico, rappresentato per la prima volta a Chelsea nel 1689. E’ un’opera di piccole dimensioni, di poco più di un’ora, su un libretto di Nahum Tate e musiche di Henry Purcell, grande compositore inglese di musica barocca.

L’occasione è preziosa per gli amanti della musica e dell’opera lirica, vista l’alta qualità artistica e professionale dell’iniziativa, fortemente voluta dalla direzione del Museo della Navigazione e dall’Amministrazione comunale di Capodimonte nel proprio ricco programma settimanale di eventi culturali.

La proiezione avrà inizio alle 17. L’ingresso è libero e gratuito.

Per informazioni:

Dott.ssa Maria Morena Lepri

marzemina@gmail.com

cell.: 3465312753

MusicAlMuseo


foto-musicalmuseo-page-001

Presentazione del programma MusicAlMuseo, a cura della dott.ssa Maria Morena Lepri, cantante lirica, soprano. Sono previsti quattro seminari per educare la voce con il seguente programma:

LA NOSTRA VOCE IL FIATO Naturale Sostegno della Voce – Respirazione Diaframmatica
POSTURA CORPOREA E POSTURA D’ASCOLTO – INSPIRAZIONE ESPIRAZIONE
ESERCIZI E RISCALDAMENTO – VOCE AEREA E VOCE OSSEA – RISUONATORI
IL TIMONE DELLA VOCE – ORGANI DELLA FONAZIONE – VOCE E SPAZIO
CONSONANTI E VOCALI – FONETICA E SCIOGLILINGUA –
PAROLA ERESPIRAZIONE…COME COORDINARE
VOCI COMUNI – “D’ALTRE VOCI” – IGIENE VOCALE – VOCE SANA VOCE A RISCHIO
VOCE … SUL PUNTO FOCALE
COME MANTENERE IL BENESSERE VOCALE CONQUISTATO

I seminari si svolgeranno nei giorni 28 aprile, 13 maggio, 26 maggio, 16 giugno presso il Museo della Navigazione nelle Acque Interne. La dott.ssa Maria Morena Lepri illustrerà le modalità di partecipazione (a ingresso gratuito ma con prenotazione).
Il programma prevede anche la presentazione di due opere, “Dido & Aeneas” di H. Purcell (18 marzo) e “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini (10 luglio).

Vi aspettiamo venerdì 24 febbraio per la presentazione del programma, alle 16.30, presso il Museo della Navigazione.

 

Chi è Maria Morena Lepri, curatrice del programma “MusicAlMuseo”

Maria Morena Lepri, Soprano, Assistente Museale del MIBACT.
Laureatasi con il massimo dei voti in Scienze Religiose con Indirizzo Pedagogico-Didattico,si è poi Diplomata in Canto al conservatorio di Matera ed ha successivamente conseguito la Laurea Specialistica in Canto Barocco a Terni. Ha frequentato Seminari e Master Classes con vari artisti: Olivia Stapp, Majeron, Ann Enghlish, Angeloni, Raffaelli, Perrino, Di Matteo, Gloria Banditelli, Piero Caraba. Dal 1983 al 2013 ha cantato con la Camerata Polifonica Viterbese e ha debuttato come solista al Festival Barocco nel 1992 con Vivaldi. Ha eseguito opere musicali e teatrali inedite: nel 1990 “GIACINTA” con la regia di Ellen Stewart , la ” Mama” dell’ Off Broadway, “Doppiette e Rosari” di Viola Buzzi e “Softwors ” di Piero Arcangeli, nel 1996, “La Rosa del Deserto” al Teatro Cometa a Roma, laboratorio integrato con la regia di Pier Paolo Palladino.
Ha un repertorio esteso di Musica Sacra e Profana dalle “Cantigas” al ” Llibre Vermell” alle Laudi di Cortona e del Codice Magliabechiano, dal Gregoriano al Medio Evo al Barocco (Bach, Caldara, Vivaldi, Pergolesi, Scarlatti, Lully, Gluck, Bononcini, Traetta) per la musica antica; inoltre, Mozart (ruoli in varie Opere , Requiem, Te Deum, Vesprae …, ecc), ma anche musica contemporanea (Oratorio “D’Artemisia ” di Piero Arcangeli , “Sunrisemass” di Ola Gjeilo).
Per l’istituto PANGEA di Sabaudia ha tenuto lezioni sulla Voce: linguaggio verbale e non verbale dal 2000 al 2004; per L’Università degli Studi di Viterbo ha tenuto quattro Seminari sulla Voce e ha tenuto la Conferenza di Apertura in Aula Magna nella Giornata Europea delle Lingue il 26 settembre 2014.
Nell’anno Verdiano, 2013, ha tenuto tre incontri Dibattito/ Proiezioni della Trilogia Popolare (Trovatore, Rigoletto,Traviata). Dal 2009 insegna presso la Scuola Piccola Opera di Vitorchiano. Collabora stabilmente con vari Gruppi e formazioni Vocali: OPERAEXTRAVAGANZA (Opere e Concerti) dal 2009; in Umbria con Laus Nova, Cappella Musicale di San Rufino, Ensemble “Floriano Canal”, Quintessenza Italiana.